13 Giugno 2021
News

FILIPPO DONATI, ORGOGLIO DI CAPITANO: «PRIORITÀ ALLA SALVEZZA, MA C'È LA CONSAPEVOLEZZA DI AVERE LE QUALITÀ PER PUNTARE PIÙ IN ALTO»

10-05-2021 12:13 - News Generiche
Filippo Donati, classe 1995, capitano dell'Arre Bagnoli Candiana
Cuore di capitano. Uno dei punti fermi dell’Arre Bagnoli Candiana è sicuramente l’esterno offensivo Filippo Donati, classe 1995, pronto a tuffarsi nella sua sesta stagione con i nostri colori.
Cresciuto nelle giovanili del Cavarzere fino agli Esordienti, il capitano ha poi completato la sua trafila con La Rocca (due anni di Giovanissimi) e Piovese (Allievi Regionali e Juniores Élite): con quest’ultima società ha esordito in prima squadra in Eccellenza prima delle esperienze in Prima Categoria con Cavarzere, Pettorazza e Stroppare.
L’approdo a Bagnoli risale a cinque anni fa: tre campionati di Seconda, culminati con il trionfo del 2018/2019 grazie alla neonata Arre Bagnoli Candiana, e due di Prima, entrambi falcidiati dall’emergenza-Covid.
«La ripresa sarà certamente dura, sotto tutti i punti di vista – sostiene Filippo – Le società sono alle prese con una difficile situazione economica e noi giocatori, dopo uno stop così lungo, dovremo essere bravi a recuperare una buona condizione fisica. Tuttavia credo che chi vive di calcio e chi si nutre di questa inesauribile passione abbia sempre la capacità di ritrovare la forza, le risorse e la volontà per ripartire più forte di prima».
Quali saranno gli obiettivi dell’Arre Bagnoli Candiana?
«Gli stessi di sempre. Veniamo da due campionati mai conclusi ma ricchi di buonissimi risultati: la priorità resta la salvezza, ma c’è la consapevolezza di avere le qualità per puntare più in alto. Siamo un gruppo giovane ma con molto talento: se continueremo a credere nel lavoro settimanale e se conserveremo l’umiltà che ci ha contraddistinti, sono certo che ci toglieremo delle belle soddisfazioni».

Realizzazione siti web www.sitoper.it