21 Maggio 2022
News

MASSIMO LAZZARIN: «RESTARE SERENI E RITROVARE ENTUSIASMO»

13-04-2022 10:38 - News Generiche
Massimo Lazzarin, presidente onorario dell'ABC Arre Bagnoli
Le quattro sconfitte consecutive con SaonaraVillatora, Vigontina San Paolo, Porto Viro e Aurora Legnaro hanno frenato la corsa dell’ABC Arre Bagnoli, che ora occupa il quarto posto del girone C di Promozione a braccetto con Azzurra Due Carrare e Villafranchese.
Un mese davvero nero per la truppa di Diego Sandon, che si è inceppata proprio nel momento migliore: l’occasione per dare una sterzata è però dietro l’angolo, perché dopo la sosta pasquale al «Maurizio Sacco» arriverà la Piovese capolista.
«È un momento molto difficile, ma dobbiamo essere positivi e tenere alto lo spirito – le parole del presidente onorario Massimo Lazzarin – Tra infortuni e squalifiche stiamo pagando dazio ogni domenica: probabilmente aver infilato una serie di risultati positivi e aver raggiunto una posizione di classifica inizialmente insperata ci ha distolti dall’obiettivo principale, che era e resta la salvezza. Anche domenica scorsa avevamo due squalifiche nello stesso ruolo: siamo decimati sia nel reparto difensivo che a centrocampo. Nelle scorse settimane, ad esempio, avevamo recuperato Violato, ma ieri sera si è nuovamente fermato per problemi muscolari».
Con quale spirito ci si affaccia al rush finale delle ultime quattro giornate?
«La nostra è una squadra molto giovane, che ha il gioco nel suo DNA. In questi momenti dobbiamo essere bravi ad adattarci alle difficoltà e cercare di tirare fuori quello spirito di gruppo e quell’attaccamento alla maglia che possono e devono essere determinanti. Ai ragazzi chiediamo proprio questo: sacrificio e dare tutto, a partire dagli allenamenti. Ci sono ancora quattro partite, tra cui gli scontri diretti con Casalserugo Maserà e Armistizio Esedra Don Bosco: è lì che bisognerà arrivare pronti e fare punti. La gara con la Piovese fa storia a sé per fascino e blasone: sicuramente chi andrà in campo avrà stimoli da vendere. Il gruppo deve restare sereno e ritrovare entusiasmo e cattiveria agonistica: non eravamo fenomeni prima e, di certo, non siamo scarsi adesso. Dobbiamo solo tornare a fare punti con il gioco, l’entusiasmo, il sacrificio e la corsa che ci hanno sempre contraddistinto».

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie