01 Febbraio 2023
News

DOPPIO BERNARDI, POI LA RIMONTA: LIMENA-ABC ARRE BAGNOLI 2-2

27-11-2022 18:42 - News Generiche
I due capitani con la terna arbitrale prima del fischio d'inizio
Altro pareggio ricco di rimpianti per l’ABC Arre Bagnoli, che impone il 2-2 al forte Limena ma torna a casa tra i rimpianti dopo essere stato avanti di due reti fino ad un quarto d’ora dal termine.
Dopo una prima frazione di gioco avara di emozioni, il match si infiamma in avvio di ripresa: ad incendiare il pomeriggio è una super doppietta di Simone Bernardi, che prima trasforma in oro un errore della retroguardia locale in fase di disimpegno e un paio di minuti dopo raddoppia conquistando e trasformando un calcio di rigore. Lo 0-2 scatena le proteste degli arancioneri, per il fallo da penalty commesso dal già ammonito Davide Favaro e non sanzionato con il secondo giallo che avrebbe comportato l’espulsione.
Il Limena non demorde e al 79’ riapre i giochi con il contestatissimo rigore dell’1-2, trasformato con freddezza dallo specialista Sergio Bordin.
Il finale di gara è a dir poco rovente: prima i padroni di casa agguantano il pareggio con una capocciata del neoentrato Riccardo Ciato, poi allo scadere sono gli ospiti a sfiorare il colpaccio ancora con lo scatenato Bernardi, la cui punizione viene respinta da Alexandru Vlad che mura anche il tap-in a botta sicura dell’accorrente Mattia Bacchin.




LIMENA-ABC ARRE BAGNOLI 2-2
LIMENA: Vlad, Boaron, Agostini (27’ s.t. Menale), Cinetto, Favaro, Dario, Artuso, Scalabrin, Sergio Bordin, Brotto (26’ s.t. Ciato), Rampin. A disp. Lunardi, Zamengo, Borgato, Nazarj, Carlo Bordin, Baro. All. Gaetano Prisco.
ABC ARRE BAGNOLI: Rizzato, Cecconello, Zanardo (44’ s.t. Boscain), Trovò, Bacchin, Massaghri, Lemeti, Greggio, Zagolin (26’ s.t. Redi), Donati, Bernardi. A disp. Melega, Mancinelli, Zaghetto, Frizzarin, Celi, Violato, Zanin. All. Matteo Lunardon.
ARBITRO: Moroso di Venezia.
RETI: 1’ s.t. e 3’ s.t. (rigore) Bernardi, 34’ s.t. Sergio Bordin (rigore), 40’ s.t. Ciato.
NOTE: Spettatori 180 circa. Ammoniti Favaro, Lunardi, Cecconello, Massaghri e Bacchin. Recuperi: 1’ e 4’.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie