04 Luglio 2022
News

BERNARDO GUARIENTO NUOVO RESPONSABILE TECNICO DEL VIVAIO

11-06-2022 09:20 - News Generiche
Il presidente Pierluigi Boaretto, il responsabile dell'attività di base Geminiano Breggion, il nuovo responsabile tecnico Bernardo Guariento e il responsabile organizzativo Renzo Rocca
Il progetto dell’ABC Arre Bagnoli continua a crescere e con oggi c’è l’ufficialità dell’ingresso di un’altra figura assai preziosa nello scacchiere societario: ad affiancare Renzo Rocca, storico responsabile organizzativo del settore giovanile, arriva Bernardo Guariento, che ricoprirà l’incarico di responsabile tecnico del vivaio.
Una «new-entry» di assoluto livello, visti gli importanti trascorsi del neodirigente arancionero con alcuni dei più rilevanti club della zona, in primis La Rocca e Rovigo.
Bernardo curerà la sfera tecnica delle giovanili dagli Allievi in giù e, per quanto concerne l’attività di base, andrà a collaborare con un’altra figura storica della nostra società come Geminiano «Jimmy» Breggion.
«Negli ultimi dodici mesi abbiamo cercato di unire le forze in due progettispiega Renzo RoccaPrima l’accordo con altre sette società per la cura e la valorizzazione del vivaio, poi la recente mancata fusione con il Conselve: collaborazioni che purtroppo non sono andate a buon fine perché nel nostro territorio esistono ancora troppi campanilismi, quando anche realtà di una certa importanza si uniscono per lavorare insieme. In un momento storico così complesso, che vede sempre meno ragazzini praticare sport, incrementare il bacino d’utenza, soprattutto per le fasce d’età più piccole, è un aspetto prioritario. L’inserimento di un responsabile tecnico come Bernardo va a colmare una lacuna che avevamo da anni, ovvero l’assenza di una “persona di campo” che fosse sempre a disposizione degli allenatori e delle varie squadre. Per noi è uno step importante, un’ulteriore dimostrazione di come vogliamo continuare a crescere e di quanto crediamo nei nostri giovani: basti pensare al recente riconoscimento ricevuto dalla Federazione proprio per il “Progetto Giovani” del campionato di Promozione. Ci tengo a sottolineare che proseguiremo la collaborazione con il San Pietro Viminario, che portiamo avanti ormai da tre anni. Le nostre porte sono sempre aperte a tutte le realtà desiderose di condividere qualcosa di importante per i ragazzi».

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie